Franco Frattini

Magistrato e politico di caratura internazionale, già Ministro per la Funzione Pubblica, degli Affari Esteri e vicepresidente della Commissione europea. Laureato in giurisprudenza presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1979, è stato procuratore dal 1981 e avvocato dello Stato nel 1984; magistrato TAR del Piemonte e consigliere di Stato nel 1986. É stato, inoltre, deputato per tre diverse legislature, ha ricoperto la carica di ministro per la Funzione Pubblica dall’11 giugno 2001 al 12 novembre 2002 (e unito agli Affari Regionali dal 17 gennaio 1995 al 22 marzo 1996) e di ministro degli Affari Esteri dal 14 novembre 2002 al 18 novembre 2004 e dall’8 maggio 2008 al 16 novembre 2011. È stato inoltre vicepresidente della Commissione europea e commissario per la Giustizia, la Libertà e la Sicurezza dal 22 novembre 2004 all’8 maggio 2008. Sempre a livello nazionale è stato Segretario generale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 1994, Presidente del Comitato Parlamentare per i servizi di informazione e sicurezza e per il segreto di Stato nel 1996 e membro della Commissione per le riforme costituzionali dal 2013 al 2014. Candidato nel 2013 come successore alla carica di segretario generale della NATO, è Presidente della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, componente nel 2014 dell’Alta corte di giustizia sportiva del CONI, presidente dell’Istituto di Studi Euroasiatici, docente straordinario presso la Link Campus University e docente onorario all’Accademia diplomatica del ministero degli Esteri della Federazione Russa e Consigliere speciale del governo serbo per le trattative di adesione all'Unione Europea. Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana, è stato insignito di onorificenze francesi, russe, portoghesi, maltesi e del Collare d’Oro dell’ordine Olimpico.

Titoli di questo autore

Nessun risultato trovato.

Menu